L’Italia piace agli stranieri, affascinati dalla combinazione straordinaria di cultura, arte, bellezze naturali e cibo che ci rendono la meta agognata da qualsiasi turista di ogni parte del mondo.

È così che un gran numero di potenziali acquirenti prova ogni anno a mettere su casa nel Bel Paese, ben un milione e mezzo secondo recenti statistiche.

Su registra un aumento dell’8,4% rispetto all’anno precedente, provenienti da ben 150 Paesi di tutto il mondo.

In testa ci sono gli Stati Uniti, che fanno rilevare +30,5% di istanze, guadagnando il primo posto del pubblico di acquirenti maggiormente interessato al mercato italiano.

A seguire troviamo il Regno Unito, con una crescita del 18,3%, quindi la Germania, la Francia, l’Olanda, il Belgio, la Svezia, la Svizzera e il Canada.

C’è una connessione stretta tra situazione politica e volontà di spostare fuori dai confini gli investimenti.

L’effetto Trump negli Stati Uniti e la Brexit in Gran Bretagna sono stati determinanti perché hanno indotto a cercare la sicurezza dei risparmiatori altrove, in un’Italia considerata invece una sorta di porto sicuro agli occhi degli investitori esteri.

I MERCATI PIÙ BRAMATI ALL’ESTERO

È la Toscana la regione che desta maggiore interesse tra gli acquirenti stranieri, saldamente al primo posto in tutte le classifiche. Sorpresa in seconda posizione, dove la Puglia prende il posto della Lombardia che si piazza terza. Bene anche la Liguria, al quarto posto e l’Abruzzo che con un balzo dal settimo posto dell’anno precedente recupera punti e guadagna il 28% delle preferenze.

Tra le prime dieci regioni troviamo poi Sardegna, Sicilia, Piemonte, Umbria e infine al decimo posto una inaspettata Calabria, che fa rilevare +45,2% di richieste rispetto al periodo precedente.

QUALI QUALITÀ DEVE AVERE L’IMMOBILE IDEALE PER LO STRANIERO

Non solo la posizione e l’estetica dell’immobile: la richiesta degli stranieri è molto più sofisticata di quella italiana e si allarga alle caratteristiche della zona, dal punto di vista sociale e demografico, ma anche alla sicurezza del quartiere e alla qualità dei servizi offerti.

Tutti parametri molto importanti in gran parte dei mercati delle città estere, che nel nostro Paese finiscono però per essere spesso secondari, soprattutto nei centri più piccoli dove non si rileva un divario troppo importante tra zone differenti.

Dopo anni di crisi, in cui solo le località più rinomate e prestigiose avevano visto il costo del mattone rimanere stabile, negli ultimi mesi sembra essere tornata la voglia di investire nelle case vacanza.

Sono infatti in aumento gli italiani ma soprattutto gli stranieri che desiderano acquistare un immobile nelle zone turistiche della nostra Penisola per trascorrervi qualche settimana di relax e poi metterlo a reddito grazie agli affitti brevi.

CARATTERISTICHE DELL’IMMOBILE E DEI RICHIEDENTI

Con un’età matura (55-64 anni), alto spedenti e con un alto livello culturale: questo il profilo più comune di chi cerca una casa in Italia.

Il valore medio degli immobili maggiormente richiesti è poco sopra i 350.000 euro, ma cresce la domanda di immobili con un valore basso, fino a 100 mila euro (+16,6%) e dai 100 mila ai 250 mila (+14,9%).

VISTA MARE E TANTO ALTRO

Le tipologie di immobili più vendute rimangono sicuramente gli appartamenti quindi i classici bilocali, trilocali, e quadrilocali per tutti quelli che invece dispongono di una grande disponibilità economica c’è e rimane sempre una forte attrazione per le Case Singole, Ville e Villette a Schiera.

Per quanto riguarda le località più richieste abbiamo sicuramente a livello turistico balneare la Costiera Amalfitana amata dai Tedeschi e Scandinavi,

ma rimane comunque la Toscana al primo posto con il litorale della Versilia ormai località preferita dei Russi, e tutti i suoi deliziosi borghi le zone collinari e la sempre amata Firenze, segue poi la Liguria con le meravigliose 5 Terre invase dal turismo Americano, Tedesco, Francese e Belga.

Dall’altra parte abbiamo le località di Lago di Garda e di Como molto gettonate, che mantengono sempre nel tempo, il loro appeal specialmente agli occhi di Tedeschi.

ma non finisce qui, anche le grandi città come Milano, Roma, Torino, Venezia, Napoli stanno diventando molto attraenti sia per giovani per la loro istruzione e vita universitaria, sia per adulti stranieri che desiderano investire in immobili italiani.